In Val di Fiemme l’Associazione Sportiva SportABILI ti invita a superare i tuoi limiti!

Pubblicato da: Serena Castaldi Categoria: Curiosità Data di pubblicazione: 3 agosto 2017

L’Associazione Onlus SportABILI di Predazzo in provincia di Trento, è da sempre impegnata in attività e manifestazioni attraverso le quali fornisce numerose attività sportive sia in estate che in inverno.

Progetti indirizzati a chi ha voglia di mettersi in gioco e spingersi oltre, in attività che vanno dallo sci nordico allo sci alpino, ma anche rafting, equitazione, tiro con l’arco e tante escursioni.

Lo slogan dell’associazione è “se posso fare questo, possa fare tutto…” ed è proprio così che le attività proposte impegnano intere giornate, in ogni stagione, con escursioni di gruppo ed attività individuali, sempre con un occhio attento nel coinvolgere ed avvicinare le persone con disabilità alle attività sportive.

La Scuola Alpina della Guardia di Finanza di Predazzo è uno dei soci fondatori di SportABILI ed offre supporto attivo in qualità di volontariato, fornendo il suo aiuto attraverso gli istruttori che dall’alto delle loro capacità tecniche e professionali aiutano nelle attività e nelle manifestazioni, trasmettendo sicurezza e passione per la montagna. Un lavoro fondamentale il loro senza il quale l’Associazione SportABILI stessa non potrebbe esistere.

Chi ama la montagna e desidera offrire il proprio supporto in attività di volontariato può candidarsi sul sito della Onlus e proporsi; le figure disponibili sono molteplici e anche chi non è avvezzo alle attività sportive troverà comunque un impiego. E’ il volontario stesso che può decidere di offrire la propria disponibilità per un intero periodo o solo per alcune attività.

Tutti possono frequentare dei corsi di formazione ed aggiornamento così da essere costantemente al passo coi tempi e conoscere perfettamente gli ausili e le risorse utilizzate in Associazione.

Le attività si svolgono a Predazzo, in Val di Fiemme o tra i campi verde d’estate o nel bianco della neve d’inverno, tra sport ed escursioni aperte anche a chi raggiungerà i rifugi in carrozzina elettrica.

Un esperienza davvero imperdibile, sia per chi vuole mettersi alla prova come sportivo e dimostrare a se stesso che “se può fare questo, può fare tutto..” sia per chi vuole dare il suo supporto a chi ne ha più bisogno.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *