Surf per disabili: Livorno apre alle onde

Pubblicato da: Paola Cabiaglia Categoria: Curiosità, Sport Data di pubblicazione: 9 Novembre 2012

Con le nuove tavole accessibili da surf per disabili della Twinsbros Surfboard arriva finalmente anche in Italia la possibilità per i disabili tetraplegici e paraplegici di praticare surf. Il primo centro surf attrezzato per disabili è stato appena inaugurato a Livorno. Da anni questo sport non è una novità in America e Australia ma qui da noi, affinché il sogno prendesse vita, servivano l’ingegno e l’abilità artigianale di Paolo Bertini e Renato Colombini, due noti shaper di tavole da surf nonché grandi amici. A incentivare l’iniziativa, un gruppo di ragazzi disabili che, grazie all’aiuto dell’azienda livornese ‘Twinsbros Surfboard’ di Paolo e Renato, hanno avviato la progettazione e realizzazione di modelli di tavole da surf per disabili ad atleti su sedia a rotelle.

Surf disabili e tavole da surf accessibili in ItaliaAbbiamo cercato di adattare queste tavole alle loro caratteristiche – spiega Paolo – progettandole in modo da avere maggiore galleggiabilità, spazio allargato e manovrabilità, eliminando gli spigoli e posizionando maniglie e puntagomiti.
Il 4 novembre 2012 la città di Livorno ha così aperto in anteprima le sue spiagge inaugurando una nuova stagione sportiva, quella del surf in carrozzina per paraplegici e tetraplegici, proponendo una giornata di attività per disabili davvero ricca e promettente, all’insegna del surf, del nuoto, e della vela.

L’iniziativa, organizzata dall’associazione Sport Insieme Livorno (Sil), era stata illustrata di recente al municipio livornese in presenza dell’Assessore allo Sport Maurizio Bettini, in collaborazione con il Centro Surf Tre Ponti, la Twinsbros Surfboard, il Balestrini Team, KMedia Studio e Four for Africa. Promotori dell’idea: Alessandro Franchi, Stefano Calamai e Claudio Rigolo, presidente del Sil.
Proprio Claudio Rigolo ci spiega quale sia il valore che li anima nell’impegno in queste attività sportive e sociali: “la nostra filosofia è quella di ampliare la libertà di ogni uomo. L’idea nata da Lorenzo Bini, Martino Serravalli e Massimiliano Mattei, consiste nel ritrovare la gioia di vivere il mare in completa autonomia.”
In occasione dell’evento, ospitato tra la spiaggia ‘Tre ponti’ e il moletto di Antignano, oltre alla presentazione delle nuove tavole ‘accessibili’ si sono svolte una lunga traversata a nuoto e la regata inaugurale di “Primo Pensiero”, una barca a vela apposita per disabili.
I promotori dell’ammirevole progetto sperano anche che Livorno non resti l’unica mecca italiana del surf per disabili e che la loro proposta non si riduca a una semplice giornata di mare. L’augurio è che sempre più stabilimenti balneari aderiscano all’iniziativa rendendo le attività sportive in mare per disabili davvero accessibili ed anche con il surf per disabili.

Per maggiori informazioni potete consultare la sezione dedicata allo SPORT PER DISABILI sul sito Disabilinews.com.

Per rimanere aggiornati sulle news dal mondo dei disabili, sugli ausili sportivi e il surf per disabili vi invitiamo ad iscrivervi alla nostra Newsletter e a visitare il sito Disabilinews.com.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *