Judo per disabili

Judo per disabili

DISCIPLINA PARALIMPICA

 

Il judo per disabili è l’unica arte marziale presente ai giochi olimpici paralimpici; è uno sport particolarmente indicato ad atleti non vedenti ed ipovedenti, in quanto i numerosi contatti fisici in questa disciplina consentono agli atleti di avere un elevato controllo dell’avversario.

Regolamentato dalla International Judo Federation, condivide il regolamento con il judo tradizionale, fatta eccezione per alcune piccole modifiche. La gestione di questa disciplina è gestita a livello mondiale dalla IBSA International Blind Sports Federation ed in Italia dalla FISDIR FederazioneItaliana Sport PAralimpici Intellettivi Relazionali.

 

judo per disabili

 

Atleti ammessi 

La disciplina del judo per disabili è rivolto a non vedenti di categoria B1, B2 e B3 che gareggiano insieme ma suddivisi in sette diverse categorie di peso. Non è quindi prevista alcuna suddivisione degli atleti in base all’età.

Il tatami prevede alcune segnalazioni tattili per aiutare gli atleti nell’orientamento, così da permettere di sentirsi più sicuri nei movimenti ed esplorare lo spazio, con la sensazione di vuoto nel cadere senza farsi male.

Categorie di peso di Judo per disabili

UOMINI  

  1. fino a 55kg
  2. 55 -60kg
  3. 60-66kg
  4. 66-73kg
  5. 73-81kg
  6. 81-90kg
  7. 90-100kg
  8. oltre i 100kg

 

DONNE

  1. fino a 48kg
  2. 48-52kg
  3. 52-57kg
  4. 57-63kg
  5. 63-70kg
  6. 70-78kg
  7. oltre i  78kg

 

Regolamento Tecnico di Judo per disabili

Nelle gare agonistiche viene applicato il regolamento FIJLKAM  Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali, ma adattato, quindi:

  • la durata dei combattimenti è di 3 minuti
  • è proibito ude-kansetsu-waza (tecniche di leva articolata del braccio)
  • è proibito shime-waza (strangolamento)

 

Benefici del Judo per disabili

Quest’arte marziale per disabili è uno dei pochi sport di competizione ai quali gli atleti non vedenti o ipovedenti possono partecipare senza ausili particolari e senza che siano indispensabili accompagnatori-guide.

L’atleta è fin da subito portato ad essere autonomo, spostandosi sul tatami in modo autosufficiente, esplorando così l’ambiente circostante ed acquisendo fiducia.

 

Competizioni Judo per disabili

  • Campionati provinciali/regionali assoluti
  • Campionati Italiani Assoluti
  • Campionati Europei
  • Campionati del Mondo
  • Giochi Paralimpici

 

Medagliere Italia Giochi Paralimpici

La nazionale italiana ha conquistato solo 4 medaglie in tutta la carriera paralimpica, un argento (Walter Monti, Seul 1988) e tre bronzi.

 

Convocati 2017 Nazionale Italiana Judo Paralimpico

  • Giordano Asia 52kg
  • Arancio Febo Valerio 60kg
  • Cannizzaro Simone 73kg
  • Teodori Valerio 90kg

 

Libri

  • Il piccolo grande libro del judo-Unilibro
  • Judo tecnico-Di Pierro
  • Fondamenti del judo-Jigoro Kano

 

L’organo competente per questa disciplina è la International Judo Federation IJF dove seguendo il link potrete trovare informazioni curiosità e dettagli approfonditi.

  • Ultrasport Mini Bike, Allenatore Braccia e Gambe

    0 out of 5

    Un’idea geniale ed efficace per l’allenamento a casa, con ridotte dimensioni e peso limitato per una sistemazione ottimale: La Mini Bike è il pratico sostituto adatto al soggiorno e poco ingombrante di grandi ergometri e della stessa bicicletta.

    • La piccola mini cyclette adatta per rafforzare i muscoli delle braccia e delle gambe
    • Computer con grande display LCD: Visualizzazione di scan, tempo, distanza, giri per esercizio, giri totali e consumo calorico totale
    • Peso massimo utente fino a 100 kg, volano da 2 kg, impostazione manuale della resistenza
    • Fornito come kit di montaggio, include materiale di montaggio completo e manuale di istruzioni
    41,99
  • Sella Sedile con schienale per Biciclette e Tricicli

    0 out of 5

    Sedile con schienale per Biciclette e Tricicli assicura il massimo confort e maggiore stabilità ed equilibro a tutti coloro che hanno problemi di deambulazione. Il materiale è Confortevole e traspirante.

    78,00
  • Maniglione Ribaltabile Bagno WC disabili

    0 out of 5

    Maniglione Ribaltabile Bagno WC disabili. La progettazione del bagno accessibile per disabili e anziani, deve tener conto anche del design e della raffinatezza degli ausili.
    Questo maniglione ribaltabile per bagno rappresenta l’equilibrio tra un complemento d’arredo moderno e un sostegno per chi non è autonomo nei movimenti.

    – Fornisce assistenza quando ci si china o ci si rialza dal WC
    – Realizzato in acciaio di elevata qualità
    – Si ribalta sul muro per ridurre l’ingombro
    – Comodo fissaggio a parete
    – Una soluzione efficace ed economica

    36,90
  • MIGLIORE! Deambulatore Rollator Vital Carbonio 5,8 kg pieghevole

    0 out of 5

    il deambulatore Vital Carbon è la giusta compagna, se si desidera un un deambulatore particolarmente facile. Con un peso di appena 5,8 kg (senza tasche e porta bastone) può essere usata fino a 150 kg di carico massimo. Sia in auto che con il bus, treno o durante gli spostamenti grazie al suo peso ridotto permette di riporre facilmente il deambulatore.

    Uno stile eccellente dotazioni esclusive oltre ad accessori aggiuntivi. La particolare forma della tasca ottimizzata per consentire di ripiegarsi. Dotato di scorrimento regolabili in altezza può essere perfettamente adattato alle dimensioni del corpo.

    Il contenuto della confezione comprende un supporto per il bastone. Una particolare attenzione all’eleganza e design con il look Carbon Fibre. Disponibile in dell’altezza del sedile 62 centimetri.

    456,56
  • La battaglia contro il nulla di Andrea Bes

    0 out of 5

    La battaglia contro il nulla è una raccolta di sensazioni, di immagini in parole che Andrea Bes ha scritto nel corso di mesi. La vita di tutti i giorni, i ricordi d’infanzia, le difficoltà che la burocrazia impone sono alcuni dei temi che man mano affronta in questo zibaldone di pensieri. Con una scrittura ironica ci apre gradualmente le porte di un mondo che non si può conoscere, ma soltanto intravedere grazie alla sua guida.

    Talvolta sono percezioni improvvise, parole che scaturiscono inaspettate da un disagio o da una grande gioia. Altre volte sono frutto di lunghe riflessioni, di analisi accurate di ciò che il confronto con il mondo non può che provocare, in una mente sensibile e recettiva come la sua.

    In altri casi ancora, questi brevi scritti sono una sofferta ricostruzione di ciò che non sempre è facile delineare, finché non viene tradotto in parole, non viene messo nero su bianco.

    11,73

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *