Hockey su slittino per disabili, Para Ice Hockey

Hockey su slittino per disabili, Para Ice Hockey

DISCIPLINA PARALIMPICA

L’Hockey su slittino per disabili è la variante per persone con disabilità del classico gioco dell’hockey su ghiaccio ed è disciplina olimpica dal 1994; dal 2017 il CIP ha ribattezzato questo sport come Para Ice Hockey.

Il campionato italiano di hockey su slittino, ovvero il Campionato italiano Ice Sledge Hockey, un tempo veniva organizzato dal Comitato Italiano Paralimpico (CIP), mentre ora ad occuparsene è proprio la FISG (Federazione Italiana Sport del Ghiaccio) così come succede per il wheelchair curling.

 

Chi partecipa all’hockey su slittino

I partecipanti sono persone che non dispongono, a causa di traumi o di condizioni genetiche, dell’utilizzo degli arti inferiori, che però riescono a coordinarsi normalmente e che hanno una buona forza in braccia e tronco.

Una disciplina molto fisica dai ritmi veloci, riservata ad atleti di sesso maschile.

 

Scopo e regole dell’hockey su slittino per disabili

  1. Lo scopo in una partita di hockey su slittino o Para Ice hockey, è quello di infilare il disco in rete.
  2. Per farlo ogni squadra dispone di sei giocatori, 5 in movimento ed uno in porta.
  3. Mentre nell’hockey tradizionale vengono indossati i pattini da ghiaccio, nell’hockey su slittino, viene appunto utilizzato uno slittino, che esattamente come i pattini è dotato di lame.

 

hockey su slittino per disabili

 

Le differenze sostanziali quindi si trovano nell’equipaggiamento che comprende, oltre al classico bastone con estremità a pala per colpire il PUCK (il disco), un secondo bastone con un terminale a punta che permette la spinta e la propulsione necessaria per far muovere la slitta come si desidera.

Ogni atleta è assicurato alla sua seduta e riesce manovrare lo slittino non solo con il bastone ma anche con la forza e gli spostamenti che riuscirà ad effettuare con il tronco e le braccia.

Questi slittini sono realizzati proprio per rispondere nel modo più veloce ed agile possibile ai cambi di direzione tipici del gioco dell’hockey per disabili.

Mentre i 5 giocatori dispongono delle attrezzature che abbiamo elencato, il portiere ha a disposizione un solo bastone ed un guanto, utile per afferrare il disco con le mani, al volo.

Essendo a stretto contatto con il Puck in velocità e quindi esposto a maggiore pericolo, il portiere dispone di gusci maggiormente protettivi sul suo slittino e di lame poste a distanza più grande per garantire più stabilità ed evitare il ribaltamento dello slittino.

A parte queste questioni puramente meccaniche, possiamo dire che per quanto riguarda le regole del gioco queste restano invariate ad eccezione della durata dei tempi di gioco, che passano dall’essere 3 per 20 minuti a 3 per 15 minuti, con un risparmio complessivo di 15 minuti a match.

 

 

Attrezzature utili nell’hockey su slittino per disabili

  • Uno slittino munito di due lame
  • Due mazze da gioco, dotate di doppia funzione, una di spinta ed una di controllo e tiro del disco

 

La squadra paralimpica a Sochi 2014

  • Gabriele Araudo
  • Santino Stillitano
  • Giuseppe Condello
  • Gianluigi Rosa
  • Bruno Balossetti
  • Gianluca Cavaliere
  • Roberto Radice
  • Werner Winkler
  • Rupert Kanestrin
  • Florian Planker
  • Christoph Depaoli
  • Nils Larch
  • Andrea Chiarotti
  • Gregory Leperdi
  • Valerio Corvino
  • Andrea Macrì
  • Igor Stella

Medagliere nazionale Italiana Hockey su slittino

CAMPIONATO EUROPEO

2005 – 6°POSTO

2007 – 6°POSTO

2011 – 1°POSTO

2016 – 2°POSTO

 

CAMPIONATO MONDIALE

2008 – 6°POSTO

2009 – 6°POSTO

2012 – 6°POSTO

2013 – 6°POSTO

2015 – 5°POSTO

2017 – 5°POSTO

 

GIOCHI PARALIMPICI INVERNALI

2006 – 8°POSTO

2010 – 7°POSTO

2014 – 6°POSTO

 

Squadre italiane campionato hockey su slittino per disabili – Para Ice hockey

  • Sporttdipiù Tori seduti Torino
  • South-Tyrol Eagles
  • Armata Brancaleone Varese

 

  • Bellavita Sollevatore per vasca da bagno Blu per la massima comodità

    0 out of 5

    Bellavita Blu Sollevatore per vasca da bagno. Il sollevatore è un pratico Ausilio per facilitare i movimenti di entrata e uscita dalla vasca da bagno, rendendo autonomo l’utilizzatore. Il sollevatore elettronico vasca da bagno è ideale per le persone anziane e tutti i disabili con ridotte funzionalità di movimento.

    • Sollevatore per vasca da bagno dal design ergonomico per un maggiore comfort
    • Schienale reclinabile;
    • Sedile basso per assicurare un buon livello di immersione nella vasca da bagno
    • Facile da installare e mettere in funzione;
    • Dotato di pratico comando manuale;
    • 4 ventose antiscivolo, ad attacco rapido per assicurare il sedile alla vasca;
    • Rivestimento lavabile, igienico, comodo
    259,00
  • Kit di allenamento Hand Grip per Rinforzare gli Avambracci – 4 in 1

    0 out of 5

    Kit di allenamento Hand Grip per Rinforzare gli Avambracci – 4 in 1 – Molla Regolabile, Intervallo di Resistenza tra i 10 e i 40 kg, attrezzo per le Dita, Allunga Dita & Anello

    • KIT PER ALLENARE LA MANO – 4 in 1! Rafforza dita, polsi, gomiti e avambracci.
    • FACILE DA REGOLARE – Intervallo di resistenza tra 10 e 40 Kg. Adatto per mani piccole e grandi, per donne e uomini di qualsiasi età.
    • UTILE PER RIABILITAZIONE – Aiuta a recuperare il normale funzionamento della mano dopo un incidente, o per chi soffre di artrite, tendinite, sindrome del tunnel carpale.
    17,99
  • Braccio di supporto orientabile, con gamba portante

    0 out of 5

    Braccio di supporto orientabile, con gamba portante Questo corrimano è progettato per gli anziani, donne incinte e disabili, funzionalità e sicurezza in casa.
    Può ruotare di 90° orizzontale e 180° verticale, adatto per diverse posizioni e può essere ripiegato per risparmiare spazio.
    Inoltre include tutti gli accessori e le istruzioni per l’uso, facile da installare.

    Materiale: acciaio INOX e ABS
    Colore: bianco
    Dimensioni: 59,9 x 76,2 cm, 60 x 75.5 cm
    Formato del pacchetto: 78 x 21,1 x 20,1 cm, 78 x 21 x 20 cm
    Peso del pacchetto: 4,5 kg

    75,99
  • JOB Walker sedia Mare per disabili

    0 out of 5

    JOB Walker è un deambulatore che consente alle persone con disabilità temporanea o permanente di camminare su terreni difficili come sabbia, ghiaia, neve o prati. Tutto questo è possibile grazie alle soluzioni innovative brevettate dalla Neatech srl, come le ruote in materiale plastico a deformazione controllata e il telaio in lega leggera.

    JOB Walker è un prodotto dal design fresco ed estivo. Le ruote non affondano sulle superfici morbide, mentre il materiale utilizzato per il telaio garantisce un’alta resistenza alla corrosione salina e agli sforzi di flessione causati dall’appoggio e dalla spinta di avanzamento dell’utilizzatore.

    JOB Walker è adatto anche per quelle persone con problemi di mobilità legati all’età, che desiderano camminare anche su suoli soffici e irregolari impossibili da affrontare con i deambulatori tradizionali. Le ruote assicurano, infatti, sempre la maggior superficie possibile di contatto col suolo, permettendo una deambulazione sicura in qualsiasi contesto ambientale e in tutte le stagioni.

    La seduta ribaltabile di JOB Walker consente all’utilizzatore di sedersi per brevi soste durante il percorso, per riposarsi o anche semplicemente per godersi il paesaggio. Lo schienale e la seduta sono realizzati in un tessuto molto resistente che si asciuga rapidamente senza incorporare granelli di sabbia.

    949,00
  • Nessuna barriera tra me e il cielo di Laura Rampini

    0 out of 5

    Laura Rampini aveva soltanto ventidue anni e un figlio piccolo quando un grave incidente automobilistico l’ha travolta e lasciata su una carrozzina, senza più l’uso delle gambe. Era il 1995.

    Oggi, meno di vent’anni dopo, Laura è mamma per la seconda volta e, inoltre, ha preso il brevetto da paracadutista e vanta già centosessanta lanci. È la prima e unica paracadutista paraplegica al mondo. Difficile rialzarsi da terra quando la vita toglie gli appoggi della tua esistenza. Difficile, ma non impossibile. Laura Rampini ne è la dimostrazione vivente.

    Il racconto della sua vita e della sua battaglia per abbattere le barriere è una storia commovente, di spregiudicato eroismo, costruita pezzo a pezzo, con una determinazione d’acciaio e un atteggiamento naturalmente positivo.

    La storia di chi sa che non deve arrendersi mai, né di fronte a un marciapiede troppo alto né di fronte a un desiderio. Anche quando quel desiderio incontra lo scetticismo dei tanti, tanto è smisurato e coraggioso. Perché nulla è impossibile, tutto è superabile.

    14,45

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *