Basket in carrozzina per disabili

Basket in carrozzina per disabili

DISCIPLINA PARALIMPICA

Il Basket in carrozzina è uno sport per disabili, che compare tra le discipline paralimpiche ed è quindi parte dell’ International Paralympic Commettee.

Si deve la sua nascita ai veterani di guerra americani, che utilizzarono questo sport come metodo riabilitativo già negli ospedali militari al termine della seconda guerra mondiale.

Esiste un associazione, la I.W.B.F. International Wheelchair Basketball Federation che si occupa di tutto quello che concerne le regole del gioco.

In Italia lo sviluppo e l’organizzazione del basket per disabili sono a cura della FIPIC la Federazione Italiana Sportiva Paralimpica della pallacanestro in carrozzina, un organo facente parte del CIP

 

basket in carrozzina per disabili

 

Il punteggio nel basket per disabili

Il primo elemento per poter formare un team è valutare gli atleti sulla base delle loro capacità funzionali, attribuendo ad ogni giocatore un punteggio per il suo cartellino, che va da 1 a 5.

Più l’handicap è grave più il punteggio sarà basso e viceversa, più l’handicap è lieve più il punteggio sarà alto.

Ogni team ha la possibilità di schierare un elemento normodotato a cui verrà assegnato un punteggio 5; la squadra al completo, quindi i 5 giocatori in campo, non devono totalizzare un punteggio che sommato superi i 14,5 punti.

 

Benefici del basket in carrozzina

L’integrazione tra diverse disabilità e di elementi privi di handicap, fa del basket in carrozzina uno degli sport paralimpici più seguiti e conosciuti.

Uno sport dove non manca l’adrenalina e soprattutto dove il recupero fisico può manifestarsi nella sua forma più alta, permettendo ai giocatori di esprimere la propria potenza e precisione, in azioni che nulla hanno da invidiare al basket tradizionale.

La carrozzina è considerata come estensione del corpo del giocatore e pertanto esistono diverse azioni considerate fallose.

 

Regole del basket in carrozzina

  • Il basket per disabili, così come il basket per normodotati, è uno sport in cui due squadre, formate rispettivamente da cinque giocatori, si affrontano per segnare con un pallone nel canestro avversario.
  • Ogni partita ha una durata di 40 minuti suddivisi in 4 periodi di 10 minuti di gioco effettivo ciascuno.
  • Tra il 2º ed il 3º periodo viene effettuato un intervallo dai 10 ai 20 minuti.
  • Alla ripresa del gioco le squadre devono scambiarsi il campo.
  • Ogni squadra ha, per completare un attacco, 24 secondi di tempo, se non ci riesce il possesso passa alla squadra avversaria.
  • I 24 secondi vengono ripristinati ogni volta che la palla cambia di possesso; se invece la squadra che attacca è nuovamente con la palla in mano dopo che essa ha toccato l’anello ferro, il cronometro si riporta a 14 secondi.
  • Nel caso ci sia un fallo o un’infrazione di passi, se sono rimasti 13 secondi o meno il cronometro viene riportato a 14.
  • La squadra vincente della partita è quella che ha realizzato il maggior numero di punti alla fine del 4° periodo di gioco.

 

Le regole del gioco sono praticamente identiche a quelle del basket per normodotati, le uniche differenze sono:

  1. L’INFRAZIONE DI PASSI: Sono consentite due spinte di ruota mentre il giocatore ha il pallone sulle gambe, la terza spinta equivale a “PASSI”.
  2. IL VANTAGGIO FISICO è una regola propria del basket in carrozzina e comporta la perdita del pallone e talvolta 2 tiri liberi. Si contesta il vantaggio fisico quando il giocatore in possesso di palla:
    – si solleva dalla carrozzina, al rimbalzo, per ricevere palla o per tirare
    – facendo oscillare la propria carrozzina, fa sì che la pedana dei piedi tocchi il suolo
    – tocca il suolo con una qualsiasi parte del corpo che non siano le mani.
  3. SOLLEVARSI DALLA CARROZZINA deliberatamente è punito con fallo tecnico.

 

Competizioni

  • Campionato Italiano serie A1
  • Campionato Italiano serie A2
  • Campionato Italiano serie B
  • (tutte le coppe)
  • Campionati Europei
  • Campionati Mondiali
  • Giochi Paralimpici

 

Atleti Nazionale Italiana Maschile Basket in carrozzina

CLAUDIO SPANU
ALESSANDRO BOCCACCI
AHMED RAOURAHI
FRANCESCO SANTORELLI
CHRISTIAN FARES
FRANCESCO RONCARI
GIACOMO TOSATTO
MARCO STUPENENGO
DOMENICO MICELI
ENRICO FOFFANO
FILIPPO CAROSSINO
GIULIO MARIA PAPI
JACOPO GENINAZZI
ANDREA GIARETTI
DOMENICO BELTRAME
ENRICO GHIONE
SIMONE DE MAGGI
SABRI BEDZETI

 

nazionale maschile basket in carrozzina

 

Atleti Nazionale Italiana Femminile Basket in carrozzina

CHIARA COLTRI
MELISSA RADO
LAURA MORATO
ROBERTA COGLIANDRO
FRANCA BORIN
MARIANNA ROGLIERI
GIULIA SABA
BEATRICE SORINA ION
JENNIFER FELTRIN
LORENA ZICCARDI
ILARIA MARGHERITA D’ANNA

nazionale-femminile basket in carrozzina

Caratteristiche tecniche della carrozzina nel basket per disabili

  1. Per praticare questa attività è necessaria una carrozzina specifica.
  2. Una carrozzina da basket si caratterizza principalmente per l`asse delle ruote che non è parallela al suolo, ma che dispone di un`angolazione variabile da 12 a 20 gradi.
  3. Il mezzo deve essere obbligatoriamente dotato di una o due piccole ruote posteriori che ne impediscono il ribaltamento. E` inoltre necessaria una barra orizzontale anteriore a protezione di  piedi e gambe.
  4. E’ inoltre  possibile montare pneumatici di qualunque colore a patto che non segnino il campo da gioco.

 

 

Libri sul Basket in carrozzina

  • compra su AmazonUno sguardo verso l’alto. Un progetto di pallacanestro sperimentale con ragazzi disabili. Link Amazon
  • Partita fuori schema. Basket league. Link Amazon

 

Lascia un Mi Piace!


  • Wind Titanio Carrozzina da Basket

    0 out of 5

    Wind Titanio Carrozzina da basket compatta in titanio. Dopo i successi della Wind è nata la Wind in titanio, per dare risposte e soddisfazioni alle sempre maggiori esigenze degli atleti.

    Con il telaio in titanio aumenta la leggerezza, robustezza, scorrevolezza, sensibilità ai cambi di direzione.

    Un telaio performante e dal design originale dedicato al gioco della pallacanestro in carrozzina. Disponibile anche con ruote Spinergy.

  • WIND Carrozzina da Basket

    0 out of 5

    Carrozzina da basket WIND compatta. Il telaio, studiato per ottenere la massima agilità e sensibilità ai cambi di direzione, è realizzato interamente su misura ed è in lega leggera ultraresistente. Scelta da campioni internazionali della pallacanestro in carrozzina, compete con successo nei campi di tutto il mondo. Disponibile con ruote classiche o a richiesta Spinergy da 24”, 25″, 26” e 28”

    Pedana regolabile in altezza e profondità

    Top Spin 1 a 4 ruote con assetto della seduta regolabile e schienale abbattibile.

    Top Spin 3 a 5 ruote con assetto della seduta regolabile e schienale abbattibile.

    Top Spin 4 a 5 ruote e telaio eseguito interamente su misura, senza regolazioni.
    Tutti i modelli sono disponibili con ruote da 24”, 25″, 26” e 28” (a richiesta Spinergy) con campanature 16°, 18° e 20°.

  • ASSIST Carrozzina Basket

    0 out of 5

    ASSIST Carrozzina da Basket realizzata su misura, in alluminio, consente la regolazione dell’asse delle ruote posteriori per trovare il giusto baricentro dell’atleta.

    Estremamente agile e sensibile ai cambi di direzione, è particolarmente indicata per atleti che si affacciano alla pallacanestro in carrozzina.

    Disponibile con ruote da 24”, 25″, 26” e 28”. Assist 2 può essere richiesta con schienale abbattibile per un facile trasporto. Disponibile anche con ruote Spinergy.

  • ASSIST 2 KID Carrozzina Basket per bambini

    0 out of 5

    Carrozzina ASSIST 2 KID da basket per bambino realizzata su misura, in lega leggera, consente la regolazione dell’asse delle ruote posteriori per trovare il giusto baricentro dell’atleta.

    Estremamente agile e sensibile ai cambi di direzione, è particolarmente indicata per atleti che si affacciano a questo sport.

    Disponibile con ruote da 22″, 24”. Assist 2 può essere richiesta con schienale abbattibile per un facile trasporto. Disponibili anche con ruote Spinergy.

  • ALLEY HOOP Carrozzina Basket

    0 out of 5

    Alley-Hoop è una carrozzina da basket progettata per soddisfare l'esigenza di atleti grandi e piccoli che iniziano l'attività della pallacanestro. Essi infatti hanno bisogno di trovare la giusta altezza, l'inclinazione del sedile e lo sbilanciamento.

    Alley-Hoop è quindi facilmente e completamente regolabile, per trovare la perfetta dimensione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *