Automobilismo Sportivo per disabili

Automobilismo Sportivo per disabili

Dal 4 Marzo 1993 l’automobilismo sportivo ed il karting rientrano tra gli sport praticabili da persone con disabilità a livello agonistico.

Grazie a questo provvedimento del Ministero della Salute anche l’Italia è riuscita a mettersi in linea con le altre nazioni europee.

Dal 1994 la FISAPS (Federazione Italiana Sportiva Automobilismo Patenti Speciali) lavora fianco a fianco con la CSAI (Commissione Sportiva Automobilistica Italiana) l’organo che in Italia si occupa della parte legislativa ed organizzativa del panorama automobilistico sportivo.

E’ proprio dalla CSAI che parte l’autorizzazione alla FISAPS di organizzare corsi di pilotaggio, campionati, stage, manifestazioni ecc..

L’automobilismo Sportivo per disabili è riconosciuto come disciplina associata al CIP (Comitato Italiano Paralimpico).

 

automobilismo sportivo per disabili

Specifiche corsi Automobilismo Sportivo per Disabili

La FISAPS è l’unica Federazione riconosciuta dalla CSAI, ad organizzare corsi di pilotaggio per persone disabili.

•Il corso è riservato a partecipanti con disabilità agli arti inferiori e in possesso di patente B Speciale;
•La durata del corso è di due giorni comprendente la teoria e la pratica e si effettua su circuiti e/o Autodromi;
•Le vetture utilizzate sono BMW 320d adattate con dispositivi di guida;
•A fine corso viene rilasciato un attestato di partecipazione e l’eventuale idoneità alla guida sportiva rilasciata dagli istruttori federali.

Le persone che risulteranno idonee potranno successivamente richiedere di partecipare ad un “test di prova rapida uscita vettura” (regolamento disponibile sul sito FISAPS).

Se superato, il test permette di richiedere la licenza CSAI Ch Nazionale che consentirà di partecipare a gare di competizione su pista insieme ai cosiddetti “normodotati”.

 

automobilismo sportivo per disabili

Elementi necessari per la partecipazione ai Corsi di Automobilismo Sportivo per Disabili

•Mail di adesione a  info@fisaps.it indicando i propri dati, recapito telefonico e tipo di disabilità;
•Contributo di partecipazione € 250,00.
•Certificato del Medico curante attestante l’idoneità allo sport non agonistico (da portare il giorno del corso);
•Fotocopia della patente di guida (da portare il giorno del corso);
•Codice fiscale (da portare il giorno del corso).

 

Cosa occorre per richiedere la licenza CSAI Ch Nazionale

•Parere favorevole rilasciato dalla Fisaps;
•Tessera FISAPS in corso di validità
•Fotocopia della patente di guida;
•Certificato Medico rilasciato dalla Commissione Medica Sportiva o Asl Convenzionata dove si attesti l’idoneità allo sport di automobilismo per disabili;
•Importo della licenza.

 

Sedi Regionali presso il CIP

LOMBARDIA Alfredo Di Cosmo
Via Corbettina, 13 – 20010 Bareggio (MI)
alfcosmo@yahoo.it

PIEMONTE Giampiero Baroni
Via Generale Perotti, 35 – 10023 Chieri (TO)
giampiero@edra.it

FRIULI VENEZIA GIULIA Luca Rossi
Via Spilimbergo, 63/1 – 33037 Passons Pasian-Prato
redudcar@gmail.com

TRENTINO ALTO ADIGE Marco Groff
Località Madonna Bianca, 11 – 38100 Trento
trento@anglat.it

VENETO Valter Nicoletti
Via G. Parini, 12– 35020 Ponte S. Nicolò (PD)
valter.nicoletti@tiscali.it

LIGURIA Claudio Puppo
Via Inferiore Rio Maggiore, 4 16138 Genova
puppo@anglat.it

EMILIA ROMAGNA Armando Reggio
Strada dei Mercati, 14/A – 43126 Parma
parma@anglat.it

TOSCANA Lorenzo Sestini
Via di Renai, 17 – 50051 Castelfiorentino (FI)
l.sestini@guidosimplex.it

UMBRIA Giulio Valentini
Via San Clemente, 77/d – 06036 Montefalco (Pg)
gpmotorsport71@yahoo.it

LAZIO Roberto Romeo
Via Rieti, 61 – 00040 Ardea (Roma)
info@fisaps.it

CAMPANIA Antonio Coppola
Via Mercato Vecchio, 51 – 80049 Somma Vesuviana (Na)
antonio.coppola4@tin.it

CALABRIA Antonio Cordopatri
Via Cupola, 1 – 89015 Taureana di Palmi (RC)
reggiocalabria@anglat.it

SICILIA Rosalba Marsalone
Via Tunisi, 36/38 – 91100 Trapani
trapani@anglat.it

 

automobilismo sportivo per disabili     automobilismo sportivo per disabili    automobilismo sportivo per disabili

I am text block. Click edit button to change this text. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

  • Renault Kangoo Serenity Automatico

    0 out of 5

    Serenity si presenta come l’allestimento TOP DI GAMMA tra le trasformazioni di Kangoo con pianale ribassato dedicate al trasporto di disabili non deambulanti su sedia a rotelle.

    Dotato di movimentazioni per approntamento al carico completamente automatiche (unica al mondo), SERENITY e’ disponibile sia nella versione con 3 posti a sedere compreso il conducente + il disabile (4 posti complessivi) o a 4 posti a sedere compreso il conducente + il disabile (5 complessivi). Dotato di sospensioni pneumatiche, Serenity garantisce facilita e massima sicurezza nelle operazioni di carico della carrozzella e massimo confort in marcia per i passeggeri a bordo, grazie alla minima pendenza della rampa di risalita che, sfruttando un livello di carico minimo in condizione di carico o scarico (sospensioni sgonfie), si reduce ad una piccolo appendice di soli 840 mm.

     

  • Renault Kangoo Essential

    0 out of 5
    La soluzione più economica nella gamma di allestimenti per Kangoo è offerta da Essential: l’allestimento con pianale ribassato ma con rampa posteriore manuale a doppio profilo e sospensioni originali.
    Stesse dimensioni interne, finiture e accessibilità rispetto alle due versioni più costose (EASY e SERENITY), ma con rampa più lunga (1440 mm rispetto agli 840mm) che offre pressoché la medesima pendenza della soluzione con sospensioni ad abbassamento controllato e rampa corta (12.5°).
    ESSENTIAL è la scelta ideale per chi vuole dotarsi di un allestimento identico per interni e  contenuti agli altri allestimenti, ma con un prezzo di acquisto “entry level”.  ESSENTIAL è disponibile sia nella sola versione a  3 posti a sedere compreso il conducente + il disabile (4 complessivi) che a 4 posti a sedere compreso il conducente + il disabile (5 complessivi).
  • Citroen Berlingo Flexi Ramp

    0 out of 5

    Flexi Ramp Olmedo/Sora per Citroen Berlingo si presenta come l’allestimento più versatile per il trasporto di un disabile su carrozzella dedicato a veicoli del segmento “P” fino a 5 posti.

    Il kit API per Berlingo è caratterizzato dal famosissimo ed apprezzatissimo sistema di movimentazione “Flexi Ramp” della rampa di accesso posteriore che consente il mantenimento del vano bagagli come in origine in assenza della carrozzella a bordo, “coprendo” elegantemente la vasca di stivaggio della carrozzella e garantendo il carico di bagagli come in origine su di una superficie rivestita in moquette del tutto simile agli interni originali del veicolo base.

    Questo grazie al sistema di riposizionamento assistito (brevetto europeo) della rampa all’interno del vano bagagli che offre, quando richiusa, una soluzione con piano di continuità tra i sedili posteriori e il portellone.

  • Dacia Dokker Tech

    4.00 out of 5

    Dacia Dokker si colloca nella gamma allestimenti con pianale ribassato con un taglio estetico del tutto “automotive” più che da veicolo commerciale. Questo grazie al look del tutto automobilistico con frontale basso, linee filanti, vetrature panoramiche e l’utilizzo, per quanto riguarda gli interni, delle sellerie originali presenti nel veicolo (no sostituzioni o applicazioni di monoposto extra-serie). Questo conferisce all’allestimento un impatto visivo non invasivo e permette una versatilità d’utilizzo unica per quanto concerne le configurazioni di marcia con e senza disabile a bordo.

  • Peugeot Rifter passo corto per trasporto disabili NOVITA’

    0 out of 5

    L’allestimento RUNNER 4+1 con pianale ribassato per trasporto disabili è dedicato al nuovo PEUGEOT RIFTER. Si presenta come la soluzione ideale per la famiglia che vuole godere della spaziosità interna di un veicolo elegante, ben rifinito e confortevole.

    Lo stile, l’eleganza, la versatilità e le dotazioni presenti, confermano il posizionamento da leader tra i veicoli per trasporto disabili con pianale ribassato. Grazie alle riviste volumetrie ed il design che offre spazi accessibili e molto confortevoli per ogni tipo di carrozzella e quindi di passeggero affetto da disabilità.

[/vc_column][/vc_row]

 

Puoi trovare interessante leggere anche Approfondimenti come: Auto e Mobilità, Patenti speciali “S” per disabiliPatente di guida per disabili, la patente “speciale”.

 


  • Ultrasport Mini Bike, Allenatore Braccia e Gambe

    0 out of 5

    Un’idea geniale ed efficace per l’allenamento a casa, con ridotte dimensioni e peso limitato per una sistemazione ottimale: La Mini Bike è il pratico sostituto adatto al soggiorno e poco ingombrante di grandi ergometri e della stessa bicicletta.

    • La piccola mini cyclette adatta per rafforzare i muscoli delle braccia e delle gambe
    • Computer con grande display LCD: Visualizzazione di scan, tempo, distanza, giri per esercizio, giri totali e consumo calorico totale
    • Peso massimo utente fino a 100 kg, volano da 2 kg, impostazione manuale della resistenza
    • Fornito come kit di montaggio, include materiale di montaggio completo e manuale di istruzioni
    41,99
  • JOB Walker sedia Mare per disabili

    0 out of 5

    JOB Walker è un deambulatore che consente alle persone con disabilità temporanea o permanente di camminare su terreni difficili come sabbia, ghiaia, neve o prati. Tutto questo è possibile grazie alle soluzioni innovative brevettate dalla Neatech srl, come le ruote in materiale plastico a deformazione controllata e il telaio in lega leggera.

    JOB Walker è un prodotto dal design fresco ed estivo. Le ruote non affondano sulle superfici morbide, mentre il materiale utilizzato per il telaio garantisce un’alta resistenza alla corrosione salina e agli sforzi di flessione causati dall’appoggio e dalla spinta di avanzamento dell’utilizzatore.

    JOB Walker è adatto anche per quelle persone con problemi di mobilità legati all’età, che desiderano camminare anche su suoli soffici e irregolari impossibili da affrontare con i deambulatori tradizionali. Le ruote assicurano, infatti, sempre la maggior superficie possibile di contatto col suolo, permettendo una deambulazione sicura in qualsiasi contesto ambientale e in tutte le stagioni.

    La seduta ribaltabile di JOB Walker consente all’utilizzatore di sedersi per brevi soste durante il percorso, per riposarsi o anche semplicemente per godersi il paesaggio. Lo schienale e la seduta sono realizzati in un tessuto molto resistente che si asciuga rapidamente senza incorporare granelli di sabbia.

    949,00
  • Asse sedile per vasca da bagno 

    0 out of 5

    Tavola da bagno che facilita l’ingresso o uscita dalla vasca da bagno e offre tutto il necessario per una igiene quotidiana confortevole e sicura, grazie alle sue gambe di fissaggio ed regolabile in larghezza che si adatta a quasi tutte le vasche da bagno. Fornita di fori che facilitano il drenaggio aiutando a conservare l’equilibrio e facilitare il risciacquo.

    Asse sedile per vasca da bagno Ottimo ausilio studiato per facilitare l’autonomia di anziani e persone con disabili.

    La tavola da vasca da bagno non ha solo come caratteristiche una superficie facile da pulire o un manico stabile, ma anche è attraente. La sua funzionalità aumenta grazie al vano che c’è per porre la cipolla della vasca da bagno.
    Distacca per essere leggera e facile da trasportare e riporre, quando non è in uso si pupo rimuovere.

    38,59
  • Nessuna barriera tra me e il cielo di Laura Rampini

    0 out of 5

    Laura Rampini aveva soltanto ventidue anni e un figlio piccolo quando un grave incidente automobilistico l’ha travolta e lasciata su una carrozzina, senza più l’uso delle gambe. Era il 1995.

    Oggi, meno di vent’anni dopo, Laura è mamma per la seconda volta e, inoltre, ha preso il brevetto da paracadutista e vanta già centosessanta lanci. È la prima e unica paracadutista paraplegica al mondo. Difficile rialzarsi da terra quando la vita toglie gli appoggi della tua esistenza. Difficile, ma non impossibile. Laura Rampini ne è la dimostrazione vivente.

    Il racconto della sua vita e della sua battaglia per abbattere le barriere è una storia commovente, di spregiudicato eroismo, costruita pezzo a pezzo, con una determinazione d’acciaio e un atteggiamento naturalmente positivo.

    La storia di chi sa che non deve arrendersi mai, né di fronte a un marciapiede troppo alto né di fronte a un desiderio. Anche quando quel desiderio incontra lo scetticismo dei tanti, tanto è smisurato e coraggioso. Perché nulla è impossibile, tutto è superabile.

    14,45
  • Potere H. I disabili che hanno fatto la storia di Roberto Zucchi

    0 out of 5

    Roberto Zucchi è nato a Modena nel 1956 ma è da sempre residente a Padova, dove si è laureato in Scienze Politiche con una tesi su “Origini mistiche del nazismo”.

    Giornalista professionista dal 1981, è stato responsabile delle redazioni Esteri e Cultura nonché caporedattore centrale del quotidiano “Il Gazzettino” di Venezia.

    Nel 2012 ha pubblicato il giallo storico “Siderea Crimina” (Editoriale Programma). Paraplegico dal 1983 a causa di un incidente motociclistico, è sposato e ha due cani.

     

    11,05

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *