Roberto Bruzzone, biografia di un riscatto

Pubblicato da: DisabiliNews Redazione Categoria: Biografie Data di pubblicazione: 30 luglio 2015

Roberto Bruzzone, ha 37 anni ed è originario di Ovada un paese della provincia di Alessandria, ex motociclista oggi scalatore.

A causa di un grave incidente in moto (una delle sue grandi passioni) perde una gamba; un incidente che ha drasticamente cambiato la sua esistenza, lasciandolo distrutto dal punto di vista psicologico.

In tempi brevi però recupera lo spirito che contraddistingue il suo essere e grazie all’aiuto dello sport, un altro suo grande amore, si risolleva.

Biografia Roberto Bruzzone

Poco dopo l’incidente che gli ha portato via una gamba, Roberto si cimenta con l’atletica leggera, grazie all’aiuto dell’amico Roberto La Barbera, atleta disabile, medaglia alle paralimpiadi, e grazie al supporto tecnico della Otto Bock di Bologna, azienda leader nella costruzioni di protesi, che ha creduto in Bruzzone fin da subito, decidendo di sponsorizzarlo, fornendogli protesi sia per camminare sia per correre in pista.

Raggiunge discreti risultati in pochissimi mesi, come un 8 secondi netti nei 60 metri piani su pista, ma nonostante questo non si sente soddisfatto e capisce che qualcosa manca, soprattutto gli spazi aperti.

E’ grazie all’amico e preparatore atletico Alessio Alfier, che Roberto decide di accogliere l’invito e cimentarsi nel trekking, uno sport in cui il contatto con la natura non manca di certo. Da quel giorno la sua vita cambia.

 

Traguardi

  • Due ascese del Gran Paradiso – di cui una in tempo record di 4h 30min
  • Il cammino di Santiago de Compostela – 781 km in soli 26 giorni
  • La conquista del Kilimanjaro (Africa 5895mt.)
  • L’ascesa dell’Aconcagua, la cima più alta delle Americhe, fino a quota 6030 mt. in totale autogestione
  • Traversata della Corsica, 22 giorni di cammino per 454 Km. tra sentieri e pietraie, in completa autogestione
  • Namibia – Deserto del Namib, 9 giorni di cammino per coprire 240 Km. attraverso il deserto rosso

Progetti e Team

Il team che lo accompagna diventa un caposaldo ed insieme decidono (in onore della gamba di “scorta” che Roberto porta sempre con se nello zaino) di ribattezzarsi “I camminatori con la gamba in spalla”; il suo sito internet Roby da matti è costantemente aggiornato di tutte le sue imprese e progetti, passati e futuri.

Insieme ad Alessio Alfier fonda Naturabile, una ONLUS nata con lo scopo di trasmettere la passione per la montagna attraverso un’opera di sensibilizzazione, consulenza e corsi di mountain fitness.

 

Attività extrasportive

Quando non si allena alla preparazione di una nuova sfida, partecipa a trasmissioni televisive o ad eventi per condividere la sua esperienza e motivare le persone a superare le difficoltà. Per piccole o grandi che siano.

In particolare, nel corso degli ultimi anni, ha partecipato come testimonial a:

  • eventi motivazionali nelle aziende
  • fiere di settore
  • congressi ed eventi incentive
  • eventi nelle scuole
  • manifestazioni sportive

 

Frasi Roberto Bruzzone

“Il primo traguardo è mettersi la protesi e vivere il quotidiano: andare a lavorare, uscire con gli amici, andare a ballare…”

“Ho avvertito pochi attimi di gloria da mondi di fatica”

“Con la testa possiamo fare qualsiasi cosa”

 

Libri

  • LIMITI: cronaca riflessa di un viaggio “gamba in spalla” di Roby Bruzzone e Federico Blanc
  • Luci e ombre – la prima raccolta fotografica di Robydamatti – foto e pensieri sulla spedizione sul Kilimanjaro di Roberto Bruzzone e Alessio Alfier

 

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *