Il parco archeologico Villa Verde diventa il parco giochi accessibile Aurora

Pubblicato da: Serena Castaldi Categoria: Curiosità Data di pubblicazione: 13 Aprile 2017

 

Abbiamo parlato di quanto sia importante integrare il gioco all’aria aperta nella vita di un bambino disabile, per farlo è necessario costruire parchi giochi, che permettano loro di partecipare alla socialità, senza che i limiti architettonici si frappongano tra loro ed il divertimento.

Costruire parchi giochi accessibili ed inclusivi deve essere una priorità dei nostri comuni e qualcosa si sta muovendo; anche Roma presto fornirà ai suoi cittadini un’area attrezzata per bambini disabili e non, fatta di giochi adatti a tutti.

A differenza di quello che si immagina, non è tutto merito delle istituzioni, ma è grazie ai privati cittadini che quello che era solo un progetto sulla carta, ora diventerà realtà. L’idea nasce dai genitori della piccola Aurora, una bimba scomparsa prematuramente a soli 6 mesi, che grazie ad una raccolta fondi hanno realizzato una somma abbastanza grande da permettere l’avvio del progetto.

Dopo aver ottenuto sopralluoghi e permessi da parte del Comune di Roma, la cittadinanza ed il comitato del quartiere VillaVerde,  sono pronti a realizzare l’opera, migliorando le condizioni della propria città e costruire qualcosa di veramente utile.

«Il grosso passo in avanti è rappresentato dal fatto che i bambini disabili potranno giocare insieme a quelli non disabili, per questo sarà un parco cosiddetto inclusivo, attendiamo con ansia l’attribuzione ufficiale del nuovo nome del parco, Parco Aurora per l’appunto».

Speriamo che questo parco possa essere il primo di una lunga serie e non solo nella capitale ma in tutte le città del nostro Paese, che merita di essere al passo coi tempi e attento alle esigenze dei suoi cittadini.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *