Montichiari 2014 il Reas delle novità

Pubblicato da: DisabiliNews Redazione Categoria: Fiere Data di pubblicazione: 10 Ottobre 2014

Vi aspetta il 10,11 e 12 Ottobre al salone dell’emergenza di Montichiari al padiglione 1, stand A10-D11 per illustrarvi tutte le novità.

OLMEDO S.p.a. ci troviamo già qui a parlare di REAS 2014 quando solo ieri stavamo smontando lo stand della precedente edizione, neppure rendendoci conto di come sia già trascorso un anno. Esclusive di prodotto, nuovi modelli, nuovi servizi, nuovo appeal comunicativo….il tutto in soli 12 mesi di frenetica attività che, visti dalla prima linea, sembrano trascorsi magicamente in 12 minuti.

Anche quest’anno sono onorato di presentare alla platea alcune novità assolute riferite al trasporto persone, esposte nella ormai spettacolare cornice del REAS di Montichiari (BS) divenuta in pochi anni il riferimento di tutte le manifestazioni fieristiche di settore.
Ma poiché non siamo quelli che si soffermano sulla forma ma vivono di sostanza, sono certo che i nuovi stand, i nuovi veicoli demo, il nuovo concept “show car”, il nuovo banco-bar posizionato nello stand, le nuove grafiche, passeranno quasi inosservate rispetto alle innovazioni che, personalmente, reputo molto più importanti degli “aspetti Hollywoodiani”.
Piccole cose all’apparenza ma che celano, per chi le ha vissute dietro le quinte, centinaia di ore di lavoro, di sviluppo, di prototipazione… insomma: una lunga serie di novità che, già dal REAS precedente, avevamo in cantiere per quest’anno.

montichiari-2014-il-reas-delle-novitaTra queste voglio anticiparVi alcune anteprime assolute con l’intento di accrescere il Vostro interesse a tal punto da farVi stazionare nel nostro stand per la maggior parte dei 3 giorni (tranquilli, sapremo come intrattenerVi con salame, Lambrusco e Parmigiano Reggiano):
– Anteprima assoluta dell’innovativo monoposto M1 “JUSTIN” con ergonomia contenitiva, style
ricercato con schienale “high support” e nuovo concept di approntamento alla salita dedicato in
maniera SPECIFICA a personale disabile (monoposto in ESCLUSIVA ASSOLUTA Olmedo)
– Nuova pedana monobraccio EPH con sistema di rotazione laterale assistita “SWING-ON-SIDE”
dedicata a veicoli per uso privato e taxi con forte taglio professionale; maggiore spazio di manovra, minimi ingombri strutturali, massima versatilità per l’uso del vano bagagli.
– Nuovi allestimenti ribassati in esclusiva per Olmedo-Sora su:
o Dacia Dokker Tech (versione “limited edition” in materiale composito ultra leggero)
o Ford Tourneo Connect “FLEXI RAMP” (anteprima assoluta nazionale)
– Nuovi allestimenti trasporto collettivo su Nuovo Ducato X290 passo medio e passo lungo
– Nuovo Doblò tetto alto passo lungo “XL” con sistema di risalita infra-pianale a scomparsa “KIT LIFT 5+1” (esclusiva Olmedo)
– Nuova pedana sotto pianale RPH-N 35.13 con movimentazione a logica programmabile e struttura completamente in alluminio; minimi ingombri, massima portata, leggerezza e silenziosità
– Nuovo sistema di sicurezza per carrozzelle di tipo contenitivo “handi safe” dedicato a pedane doppio braccio della linea “HANDI LIFT” (anteprima assoluta Europea)
– Nuova area completamente dedicata a prodotto Renault con allestimenti di Kangoo, Grand Kangoo
e Dacia by Renault-Tech esposti con una coreografia dedicata
.

Questo e altro ancora nel nostro spazioso ed accogliente stand che, come ogni anno, la farà da protagonista nelle aree A10 – D11 del Padiglione 1.
Ultimo, non certo per importanza, l’esposizione in esclusiva assoluta del concept car “Inner Ducato” su base X290 Scudato 3.0 Multijet 180CV attrezzato dalle nostre officine in maniera del tutto “personale” quale esercizio di stile per il lancio di nuovo Ducato.
A fronte di quanto sopra anticipato, non mi resta che attenderVi allo stand con l’augurio di poterVi sorprendere anche quest’anno e di poter stringere la mano personalmente a tutti quelli che, fin dal lontano 2004, hanno sempre maggiormente creduto in Olmedo evolvendo il loro rapporto con noi da conoscenti, a simpatizzanti, a Clienti ed oggi AMICI.

 

 

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *