L’assistenza sessuale per disabili, un argomento trattato passo passo da Assistenzasessuale.it

Pubblicato da: Serena Castaldi Categoria: Curiosità Data di pubblicazione: 14 luglio 2017

L’assistenza sessuale per disabili, un argomento trattato passo passo da Assistenzasessuale.it

Un argomento che interessa molti e che purtroppo spesso è ancora un tabù, è la sessualità nel mondo della disabilità, soprattutto quando si parla della figura dell’assistente sessuale.

Abbiamo parlato tempo fa dell‘ importanza dell’assistenza sessuale per persone disabili, specificandone l’essenzialità in un ambito di educazione e di diritto alla salute e di benessere psicofisico e sessuale, diritto di ogni individuo.

Avevamo visto insieme come questa figura spesso sia relegata nell’immaginario collettivo a solo assistente alla sessualità intesa come atto, quando nella realtà parliamo di assistenti all’emotività, agli affetti, alla conoscenza del corpo e solo dopo al sesso, tutti diritti imprescindibili, che vanno oltre le esperienze e le difficoltà di vita.

L’assistenza sessuale, è già presente da diversi anni in molti paesi europei, ed è vissuta come una tecnica finalizzata al benessere psicofisico ed emotivo di persone disabili ed emarginati affettivi e relazionali, sempre svolta da operatori in possesso di un adeguata formazione.

Il sito Assistenzasessuale.it si occupa di trattare questi argomenti e lo fa in modo diretto e naturale, grazie a sezioni dettagliate di Istruzioni, Racconti, Video e convegni, dove offre il suo contributo in un vero e proprio progetto che loro stessi definiscono una “battaglia culturale”.

Un argomento che coinvolge tutti, non solo le persone con disabilità, in cui assistenzasessuale.it  mette cuore, tempo ed anche denaro e proprio per questo è aperta una raccolta donazioni a cui vi invitiamo a partecipare, seguendo questo link.

In questo momento la figura dell’assistente sessuale non è regolamentata in Italia, ed Assistenzasessuale.it è diventato il primo “Comitato promotore per la realizzazione ed il sostegno di una iniziativa di legge popolare per l’assistenza sessuale alle persone con disabilità”.

Sono già attivi per l’organizzazione di raccolte firme in varie regioni, quindi tutti i Comuni interessati a sostenere l’iniziativa possono contattare il sito e dare il proprio contributo, per dare al nostro paese il diritto di essere definito davvero democratico.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *