Eleonora Nigrelli, storia di una giovane circense con disabilità

Pubblicato da: Iacopo Melio Categoria: Cronaca Data di pubblicazione: 1 dicembre 2017

Eleonora Nigrelli, storia di una giovane circense con disabilità

Eleonora NigrelliEleonora Nigrelli ha 25 anni e convive con la diplegia spastica, una forma di paralisi cerebrale che le causa problemi motori e riduce il suo campo visivo. La ragazza, però, ha un’enorme forza interiore, che l’ha costantemente portata a non arrendersi.

Alcuni anni fa, su consiglio di un’assistente sociale, si è recata a TeatrAzione, scuola di circo-teatro che si trova a Torino, e qui la sua esistenza ha subito un bellissimo cambiamento.

Una circense determinata

Nella scuola, infatti, Eleonora ha preso parte ad una sezione dedicata alle persone con disabilità e tramite questa esperienza è riuscita a costruirsi delle buone amicizie. La giovane racconta come l’impatto iniziale sia stato drammatico; poi, però, si è ripetuta che avrebbe potuto farcela e quotidianamente ha cominciato ad eseguire gli esercizi.

Oggi la 25enne effettua numeri da giocoliere, svolge esercizi sul tappeto e compie addirittura delle acrobazie sul trapezio, partecipando anche a determinati spettacoli in giro per il nostro Paese.

Eleonora: ‘Grazie al circo, ho rinunciato alla carrozzina’

Eleonora afferma che il risultato più significativo ottenuto in questi anni sia stata la rinuncia quasi completa alla carrozzina. Se prima di unirsi al circo, infatti, ne era totalmente dipendente, adesso la utilizza solo come supporto, ma a casa privilegia l’uso delle stampelle o si appoggia alla mobilia.

A questo punto, la coraggiosa circense ha un nuovo obiettivo: convincere anche il fidanzato Federico a cimentarsi nelle sue discipline. E vista la determinazione che la contraddistingue, sembra probabile che possa riuscirci.

 

Lascia un Mi Piace!

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *