Domenica 21 a Carpi “Nati per Vincere?”

Pubblicato da: DisabiliNews Redazione Categoria: Eventi Data di pubblicazione: 16 Aprile 2013

“Nati per Vincere? – la disabilità fa cultura”
domenica occuperà pacificamente tutta la Piazza Martiri di Carpi ed anche parte di Piazza Garibaldi.

Manifesterà festosamente con un grande evento di chiusura di 4 mesi di approfondimenti, spettacoli, musica, teatro, per diffondere sul territorio la cultura della disabilità e della diver-sità.

Per tutto il pomeriggio si potranno “leggere” I libri viventi, persone che sotto un ombrellone si aprono come un libro e raccontano le loro sfide nelle relazioni affettive e nello sport.

Il basket in carrozzina, lo showdown, il tiro con l’arco, l’handbyke, il karate, l’equitazione e gli altri sport paralimpici da vedere e da provare.

E poi i racconti al buio, il museo da toccare, il bar dei non udenti.

Tutto questo in Piazza Martiri e in Piazza Garibaldi a Carpi, domenica 21 aprile dalle 15 alle 19.

I libri viventi sotto l’ombrellone

Sotto un ombrellone Debora da Roma e Maximiliano da Bologna racconteranno la loro grande sfida: introdurre anche in Italia la figura dell’assistente sessuale. Perché il diritto alle pulsioni riguarda anche le persone disabili.

Francesco, 15 anni di Correggio, gioca a calcio con una gamba sola. Il suo “libro” racconta di un ragazzino che ha fondato la nazionale italiana di calcio amputati, squadra che ora rappresenta l’Italia nel mondo.

Fabio ed Azzurra, campioni paralimpici, “leggeranno” la loro storia di vincitori nel tiro con l’arco e nella carabina.

Nel “libro” raccontato da Simone Soria, tetraplegico spastico, c’è la laurea in ingegneria, un lavoro da imprenditore, il matrimonio con una giovane ragazza giapponese.

Silvia e Paola aprono il loro libro di mamme di ragazzi con disabilità.

I libri di William e Gisella nascono dopo essersi risvegliati dal coma. Memoria e sport, sotto l’ombrellone assieme a Fulvio De Nigris.

L’artista dopo la follia sono i “romanzi” di Nunzio Urbano e del gruppo “idee in circolo” letti al pubblico sotto due ombrelloni in piazza.

Lo sport paralimpico da vedere e da provare

Tiro con l’arco, basket, karate, show down, sport a cavallo, lo sci, l’handbyke ma anche il classico calcio balilla. Sport da vivere in Piazza Martiri e in piazzetta Garibaldi a Carpi

La musica dei Ladri di Carrozzelle

Anche il notissimo gruppo romano dei Ladri di Carrozzelle occuperà il centro storico di Carpi. Anzi “manifesterà” con la sua musica davanti al municipio della città emiliana.

Ascoltare al buio

Edgar Allan Poe, Stefano Benni, Saramago ed altri autori letti per un pubblico immerso nell’oscurità dagli attori Pina Irace ed Enrico Piccinini.

L’aperitivo con la lingua dei segni

Se ordini al bar con la lingua dei segni ottieni uno sconto. Tre ragazze della “Casa della Divina Provvidenza” assisteranno i clienti per le consumazioni.

Toccare l’arte con mano

Le opere d’arte pittoriche più famose in tre dimensioni, dal museo tattile dal Cavazza di Bologna alla piazza di Carpi, da toccare con mano ad occhi chiusi.

“NATI PER VINCERE? – la disabilità fa cultura “ è alla sua quarta edizione.
Partito come tutti gli anni in gennaio per chiudersi a fine aprile, negli anni scorsi ha portato a a carpi tanti artisti, ultima dei quali, poco prima del terremoto, Annalisa Minetti.

Nei 4 mesi di eventi del 2013 ha proposto:

Noè Socha, giovanissimo musicista carpigiano non vedente che 3 anni fa, a 17 anni, è partito da solo per l’America, si sta laureando laureando a boston e suona con i grandi del jazz.

Teatro, spettacoli, attività ludiche, cori, il calamaio del cdh e tanto divertimento per gli studenti delle scuole elementari e medie.

L’affettività, il sentimento, la sessualità nelle persone disabili. Un incontro con studiosi e famigliari, assieme alla proiezione del film “sesso, amore e disabilità”

Il Disturbo specifico dell’apprendimento e la scuola. Un workshop di approfondimento con chi dell’università di Modena e Reggio Emilia ha scritto la legge sulla dislessia, con prèsidi e inse-gnanti che vivono quotidianamente la formazione degli studenti con DSA e con chi, dall’università di Bologna propone metodi alternativi.

L’autismo raccontato da chi in famiglia lo vive e da chi offre cure e riabilitazione.

L’annuale concorso letterario “nati per vincere?”. Racconti brevi e poesie per under 18 e per adulti per riflettere sulla diversità.

Tutti gli eventi di tutti gli anni, i filmati e tutti i report finali sono visitabili sul sito www.iltesoronascosto.org

“Nati per Vincere? – la disabilità fa cultura” è proposta da:
Il Tesoro Nascosto, associazione genitori figli con disabilità
Istituto Scolastico Comprensivo Carpi Due,
Terzo Circolo Scolastico di Carpi,
Istituto Scolastico Comprensivo Carpi Nord,
ANMIC (Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili)
Polisportiva Sanmarinese
con il patrocinio di Città di Carpi

Per informazioni:
http://natipervincere.wordpress.com/
Facebook: https://www.facebook.com/Natipervincere2013/info
Associazione Il Tesoro Nascosto www.iltesoronascosto.org

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *