Cosa deve fare la Scuola

Pubblicato da: DisabiliNews Redazione Categoria: Curiosità Data di pubblicazione: 14 Settembre 2012

Tra le mansioni del Dirigente Scolastico vi è quella di garantire una cooperazione con vari soggetti istituzionali attraverso specifici “accordi di programma”.

In pratica, la scuola deve impegnarsi nella realizzazione di concreti progetti riabilitativi, educativi e con finalità di socializzazione aventi come destinatari gli alunni disabili, avvalendosi di risorse umane specializzate e competenti.

L’assistenza specialistica va garantita non solo durante le ore scolastiche, ma anche fuori. In casi di particolari patologie possono intervenire diverse figure professionali: l’assistente educativo, l’educatore professionale, il traduttore del linguaggio dei segni, oppure personale più specificamente medico.

L’insegnante di sostegno partecipa al programma didattico ed educativo delle classi a lui assegnate, ed è a tutti gli effetti un contitolare della classe, poiché svolge le attività di elaborazione e verifica previste. La legge n° 118 del 1971 prevede inoltre il trasporto gratuito da casa a scuola delle persone invalide non autosufficienti che frequentano la scuola dell’obbligo o altre attività formative finanziate dallo Stato.

La scuola si impegna inoltre ad eliminare qualsiasi barriera architettonica che impedisca l’accesso ai locali scolastici.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *