Corso per operatori museali “Beni per tutti, senza barriere”

Pubblicato da: DisabiliNews Redazione Categoria: Curiosità Data di pubblicazione: 19 Aprile 2013

L’interessante iniziativa proposta dai musei della Provincia di Rimini, (Rete REMUS) della bassa valle del Marecchia – in collaborazione con la Fondazione Culture Santarcangelo di Romagna FO.CU.S..

Il corso di formazione denominato “BENI PER TUTTI… senza barriere”, per gli operatori museali e riguardante i temi dell’accessibilità, e le diverse disabilità.

 

Il corso ha lo scopo di fornire conoscenze e strumenti per garantire un’adeguata accoglienza ai visitatori e agli utenti con disagio fisico e psichico e in particolare con difficoltà di tipo visivo e uditivo, autistico, DSA (disturbi specifici dell’apprendimento) e ADHD (deficit di attenzione e iperattività). 

 

Quattro incontri previsti, vengono presentati gli aspetti pedagogici, sociali, clinici, culturali e legislativi delle diverse disabilità, attraverso il contributo di esperti, pedagogisti e psicologi, nonché di rappresentanti di Istituzioni e musei specializzati, che da anni operano e si impegnano a favore dell’accessibilità.

 

Iniziato il 10 aprile, con l’incontro introduttivo denominato Accesso al patrimonio culturale: aspetti pedagogici, sociali, clinici, culturali, legislativi, il corso proseguirà venerdì 19 aprile – sempre presso il Museo Storico Archeologico di Santarcangelo di Romagna – sul tema Difficoltà uditive: il silenzio racconta, mercoledì 24 aprile con Difficoltà visiva: guardare con tatto e si concluderà giovedì 2 maggio, con le Problematiche legate a sindromi dello spettro autistico, DSA, ADHD: l’approccio al patrimonio culturale.

 

(S.B.)

 

Per ulteriori informazioni e approfondimenti, contattare Elena Rodriguez

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *