Ciao Ezio Bosso, ci ha lasciati all’età di 48 anni

Pubblicato da: DisabiliNews Redazione Categoria: Cronaca Data di pubblicazione: 15 Maggio 2020

Il Maestro Ezio Bosso oggi 15 Maggio 2020 ci ha lasciati all’età di 48 anni. Ezio Bosso purtroppo è morto, il grande maestro, pianista, direttore d’orchestra e compositore, ci ha lasciato questa notte nella sua casa a Bologna.

Ezio Bosso

Aveva solamente 48 anni. Nonostante tutti i suoi mali, Ezio Bosso non si è mai arreso. Ha continuato a combattere fino alla fine con il coraggio di un leone. La musica, è stata la sua passione più grande, la sua ragione di vita, l’aveva anche spinto a sfide sempre più grandi.

Alle 16.40 su Radio Rai Gr Parlamento riproporrerà l’intervista fatta da Paola Severini Melograni a Ezio Bosso il 3 dicembre del 2015.

Da quella intervista inizio l’amicizia tra il nostro direttore ed Ezio che li fece intraprendere la battaglia per la partecipazione del Maestro a Sanremo 2016, una vera rivoluzione, che arrivò a toccare dei picchi d’ascolto di 13 milioni di persone.

Questa notte, Severini Melograni darà la sua testimonianza ospite di Linea Notte Tg3 su Raitre.

Paola Severini Melograni, vuole ricordarlo cosi:

se ne è andato a suonare in un posto migliore dove non gli faranno male le dita delle mani, dove non tremerà, dove potrà dirigere senza appoggiarsi ad un tutore, Following a Bird, canzone scelta insieme per Sanremo, seguendo un uccellino e la sua musica“.

 

Ezio Bosso la sua musica, la sua forza continuerà
ad accompagnare la nostra vita…

 

 


 

Puoi trovare interessante leggere: Ezio Bosso la storia di un grande maestro, Maestro Ezio Bosso a Sanremo acclamato dal boato del Pubblico.

oppure Testimonianze ed EsperienzeAlex ZanardiBeatrice VioNadia Toffa, Nicholas James VujicicIacopo MelioMassimiliano SechiSofia RighettiBenedetta De LucaNicole Orlando, Veronica Yoko PlebaniEsther VergeerMadeline StuartAndrea BocelliRay Charles 

Entra nel Gruppo Facebook Disabilinews.com


Mi piacerebbe tanto leggere un tuo COMMENTO…
Iscriviti alla Newsletter per restare sempre aggiornato

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *