Dispositivi per il trasporto disabili

I dispositivi per il trasporto disabili offrono soluzioni funzionali ed innovative per l’ingresso in auto del disabile in carrozzina, strumenti come sedili girevoli e braccia meccaniche per rispondere alle necessità di guidatore e passeggero.

Richiedi una consulenza gratuita per i dispositivi per il trasporto disabili, compila il modulo di richiesta per essere ricontattato direttamente dal produttore. Potrai scoprire nel dettaglio tutte le personalizzazioni e le agevolazioni fiscali che potrai usufruire.

Per trasportare le persone in carrozzina in totale sicurezza si possono utilizzare specifici dispositivi per disabili.

Si tratta di strumenti in grado di facilitare l’entrata della carrozzina e il trasporto dei disabili sia in auto privata che nei mezzi pubblici. Esaminiamoli nel dettaglio.

Trasporto disabili: strumenti e ausili utili

Se il disabile si muova con la carrozzina, è necessario procurarsi un sistema di ancoraggio della stessa all’automobile:

  • In modo da poterla caricare in qualsiasi momento senza alcuno sforzo.
  • Rispettando la sicurezza di tutti coloro che si trovano a bordo.

L’ancoraggio della carrozzina va effettuato al pianale del veicolo, ed è costituito da alcuni pezzi:

  • Due binari (posizionati rispettivamente di fronte sul retro della carrozzina e fissati al pianale dell’auto, al posto della seduta posteriore).
  • Un kit di cinture di sicurezza per assicurare maggiore stabilità al disabile durante gli spostamenti.
  • Quattro snodi con gancio.
  • Un kit di cinture aggiuntive da posizionare sulle gambe.

Tra gli strumenti più utili per il caricamento in auto della carrozzina vi sono i sollevatori, che possono essere a braccio o a piattaforma, e le rampe di accesso al veicolo, sia laterali che posteriori.

Per entrare ed uscire più agevolmente dall’auto alcune ditte specializzate hanno realizzato uno speciale “kit piano rialzato”:

  • Prevede nella parte posteriore del veicolo una specie di “vasca” per posizionare la carrozzina.
  • Consentendo comunque agli altri passeggeri di restare comodamente seduti.
  • L’accesso viene effettuato attraverso una rampa di accesso rivestita di materiale antisdrucciolo per evitare pericolose scivolate.

La maggior parte degli adattamenti auto disabili riguarda la carrozzeria, e quindi:

  • L’applicazione di scivoli a scomparsa.
  • Specifiche pedane per sollevamento carrozzina.
  • Bracci sollevatori.
  • Sedili scorrevoli e girevoli.

Allestimenti auto per disabili

I dispositivi e gli ausili per facilitare il trasporto dei disabili sono tanti: la scelta dell’uno o dell’altro dipende, ovviamente, dal livello di disabilità e dalla possibilità di introdurre modifiche all’auto.

Tra gli allestimenti auto per disabili utili a rendere più facile il trasporto vi sono anche:

  • La gruetta solleva persone e il sedile a rotazione.
  • Può essere utile anche per la guida dell’auto da parte dei disabili.
  • Disponibile nella versione manuale ed elettrica.

Ci sono automobili con allestimenti per disabili già in dotazione, mentre se sono usate bisogna provvedere alle necessarie modifiche a condizione di esibire la documentazione che attesta e certifica la disabilità.

In alternativa all’acquisto vero e proprio, vi è anche la possibilità di noleggiare i veicoli dotati di allestimenti auto per disabili, dei migliori marchi, in tutto il territorio nazionale.

Dispositivi di guida per disabili

I disabili possono continuare a guidare, purchè siano in possesso di patente speciale e i rispettivi veicoli siano stati opportunamente modificati e adattati a tale scopo.

Allestimenti e adattamenti del veicolo devono essere sempre annotati sulla carta di circolazione, ed effettuati presso officine autorizzate ad effettuare modifiche.

Anche in questo settore vi sono tante aziende specializzate che realizzano dispositivi di guida per disabili.

Tutti gli adattamenti auto, però, devono essere realizzati tenendo conto dei dispositivi autorizzati dal Ministero dei Trasporti e a condizione che il collaudo effettuato presso le officine autorizzate vada a buon fine.

A dettare le linee guida delle modifiche da apportare ai veicoli è la Commissione Medica Locale,  tenuta a rilasciare apposita certificazione che attesta la gravità della disabilità.

  • Braccio robotizzato caricamento Carrozzine

    0 out of 5

    Esclusivo veicolo con braccio robotizzato posteriore per il caricamento della carrozzina per disabili… Ideale per rendersi autonomi nella salita e discesa dalla propria auto!

    Le innumerevoli richieste espresse dalla nostra clientela, hanno fatto si che il prodotto oggi proposto, fosse il frutto di ben 3 anni di studi e prototipazione.

    La differenza rispetto ai prodotti presenti oggi sul mercato, consiste nella particolare movimentazione rotante di approntamento della carrozzella a lato della guida; tale spostamento permette al conducente di agire sulla propria carrozzella con comodità e facilità ma, soprattutto, garantisce un sicuro e facile trasferimento dal sedile di guida alla carrozzella e viceversa senza difficili operazioni di approntamento della carrozzella dal posteriore.

     

  • Porta Rototraslante caricamento Carrozzina

    0 out of 5

    La porta rototraslante consiste nella modifica dell’apertura della porta posteriore della vettura, permettendole, di aprirsi traslando in senso orizzontale.

    Tale modifica permette di agevolare il caricamento della carrozzina, manuale pieghevole, dietro al sedile del conducente, senza doverla smontare e passare sulle gambe.

    Si può installare in combinazione con un braccio robot che una volta fuoriuscito, prende la carrozzina e la carica in auto. La porta rototraslante è elettrica, alimentata dalla batteria dell’auto, si aziona da un telecomando di facile utilizzo.

    Una volta installata, è robusta, affidabile ed esteticamente molto apprezzabile.

    La porta rototraslante Kivi mantiene una chiusura perfettamente ermetica, evitando infiltrazioni d’acqua quando piove.

    In caso di vendita  dell’auto, l’adattamento può essere rimosso, riportando il veicolo come in origine.

    Un dispositivo di sicurezza evita il pizzicamento delle dita.

    E’ conforme alle norme CE.

  • Sedile auto girevole Turnout

    0 out of 5

    Il Turnout è una piastra girevole di grande aiuto per coloro che hanno difficoltà ad entrare e ad uscire dalla vettura, in quanto permette al sedile di compiere una rotazione fino a fuoriuscire dall'abitacolo.
    Esistono due modelli di Turnout: in uno la rotazione è manuale, mentre nell'altro è elettrica.
    In quest’ultimo caso il movimento di rotazione viene controllato da una pulsantiera. Il vantaggio del Turnout elettrico è che l’utilizzatore può restare completamente concentrato sul movimento dei piedi durante la rotazione, mentre, in quello manuale, deve premere una levetta posta vicino al sedile per sganciare la piastra.
    Il Turnout può essere installato su veicoli a tre o cinque porte. Esso viene fissato sul pavimento della vettura utilizzando i fori di fissaggio del sedile originale: per questo motivo, nella maggior parte dei casi, non è necessario effettuare altri interventi sulla vettura e il Turnout può essere trasferito, se necessario, su un altro veicolo. Con l’installazione del Turnout viene mantenuto l’uso delle cinture di sicurezza originali.
    In abbinamento alla piastra girevole Turnout è sempre raccomandata l’installazione di uno dei sedili con esso omologati, offrendo così la massima sicurezza in caso di incidente.
    I sedili forniti sono studiati per offrire, oltre che alla massima sicurezza, la possibilità di sfruttare al meglio gli spazi della vettura, garantendo una rotazione più semplice e agevole.
    L’utilizzo dei sedili inoltre permette di non apportare nessuna modifica sostanziale al sedile originale, consentendo il ripristino della vettura nel suo stato originale.

  • Sedile auto girevole Turny

    0 out of 5

    Il Turny permette al sedile della vettura di compiere una rotazione fino a fuoriuscire dell’abitacolo e di abbassarsi fino a raggiungere il livello della carrozzina, per consentire un comodo trasferimento sul sedile e viceversa.
    Grazie alla fuoriuscita totale dall'abitacolo, del sedile, è possibile affiancare la carrozzina al sedile stesso, garantendo così un facile passaggio.
    E’ dotato di movimento verticale elettrico comandato da una pulsantiera mentre, la rotazione, può essere manuale,nella versione HD, oppure elettrica, nelle versioni ORBIT e EVO.
    Disponibile, come optional, un telecomando a distanza per rendere ancora più comodo e facile il funzionamento.
    Il Turny è adatto per qualsiasi autovettura,soprattutto se alte da terra come i monovolumi, e può essere installato nel lato anteriore passeggero o nella fila centrale di sedili, presentandosi come una vera e propria alternativa ai più comuni sistemi di risalita per carrozzine.
    Viene mantenuto l’uso delle cinture di sicurezza originali. Anche se talvolta è possibile utilizzare il sedile originale della vettura, nella maggior parte dei casi, per consentire all’utilizzatore di disporre di più spazio per le gambe durante il movimento di rotazione, si raccomanda di installare il Turny in abbinamento con un sedile BEV o COMPACT.
    I sedili forniti sono studiati per offrire, oltre che ad una maggior comodità, la massima sicurezza in caso di incidente, grazie al test omologativi effettuati.
    L’utilizzo dei sedili inoltre permette di non apportare nessuna modifica sostanziale al sedile originale, consentendo il ripristino della vettura nel suo stato originale.
    Il Turny è marchiato CE ed E ed è testato per una portata di150 kg, ed è stato sottoposto a crasch test.
    Turny è un prodotto Autoadapt.