Cassazione: l’indifferenza verso i disabili è maltrattamento

Pubblicato da: DisabiliNews Redazione Categoria: Curiosità Data di pubblicazione: 14 Marzo 2013

Le omissioni nei confronti di un disabile per “deliberata indifferenza” sono da ritenersi una vera e propria forma di maltrattamento e come tale sono punibili, lo ha stabilito per la prima volta la Corte di Cassazione con la sentenza numero 9724.

Il caso è quello di una donna ucraina di 66 anni, condannata in Cassazione (anche se il reato è già stato dichiarato prescritto) a otto mesi di reclusione per maltrattamenti nei confronti di un uomo affetto da sindrome di Down, del quale si era occupata in veste di badante tra l’agosto e l’ottobre del 2004.

La Corte di Appello di Roma, nel ribadire la colpevolezza e concedendo le attenuanti generiche, aveva constatato da parte della donna comportamenti di “consapevole e continuativa umiliazione”, tali da determinare nell’uomo “uno stato di palese turbamento e di ingiustificata prostrazione e sofferenza”.

La Sesta Sezione Penale puntualizza come una tale forma di maltrattamento nei confronti di persone “caratterizzate notoriamente da grande sensibilità” quali sono i portatori di sindrome di Down “accentuano la gravità del fatto”.

Il processo ha avuto inizio grazie alle segnalazioni del fratello dell’uomo, che aveva trovato il congiunto in uno stato di avvilimento e incuria; la situazione è stata confermata anche dai vicini di casa, denunciando lo stato di abbandono nel quale versavano l’uomo e l’appartamento in cui viveva.

La Corte Suprema segnala come “le esigenze vitali e i bisogni di socialità e affettività di una persona con sindrome di Down sono acquisiti nel patrimonio di conoscenza collettivo e non richiedono una preparazione medica” e sottolinea inoltre come sia necessario un atteggiamento più sensibile e rispettoso in “un rapporto professionale di affidamento e cura nella persona portatrice di handicap”.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *