Ascensori per Disabili e Anziani

Pubblicato da: DisabiliNews Redazione Categoria: Recensioni Ausili Data di pubblicazione: 2 Agosto 2012

L’ascensore per disabili può essere utilizzato in alternativa al servoscala, si tratta di un ausilio molto veloce che garantisce di salire  e scendere diversi piani in maniera pressoché istantanea e sicura. Rispetto al servoscala, però, che non ha problemi di installazione, l’ascensore ha bisogno di uno spazio e di una struttura appositi per la costruzione del vano ascensore. Quindi tale ausilio, per quanto più efficiente del servoscala, non può essere installato ovunque, ma soltanto nei luoghi in cui non vi siano problemi logistici.

L’ascensore per il trasporto di persone disabili può essere impiantato sia in edifici pubblici, che in case private. Con questo ausilio vengono del tutto eliminate le barriere che impediscono ai disabili con difficoltà motorie di spostarsi senza problemi.

In cosa si differenziano tali ascensori adatti alle persone disabili rispetto a quelli che troviamo nei condomini?

Gli ascensori di questo tipo hanno i comandi facilmente raggiungibili anche da chi si trova seduto sulla sedia a rotelle, e le porte sono regolabili in base alle diverse esigenze di accessibilità. E’ opportuno che l’ascensore venga montato da personale specializzato e competente, da una ditta con esperienza nel settore che possa consigliare le migliori modalità di fruizione dell’ausilio. Per quanto riguarda la normativa di riferimento, la legge 9 Gennaio 1989 n. 13 si intitola “Disposizioni per favorire il superamento e l’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati” (pubblicata in Gazzetta Ufficiale del 26 Gennaio 1989 n. 21).

Nella costruzione di ascensori per disabili bisogna rispettare criteri dimensionali minimi e verificare, prima di procedere, se le caratteristiche strutturali dell’edificio in cui vanno installate siano idonee. Le misure saranno diverse a seconda che si tratti di un edificio di nuova costruzione o più antico. Può essere utile, a chi volesse saperne di più, reperire informazioni sul sito www.anacam.it (Associazione Nazionale Imprese di Costruzione e Manutenzione Ascensori”.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *