Arrampicata outdoor in Val di Fiemme per persone disabili

Pubblicato da: Serena Castaldi Categoria: Sport Data di pubblicazione: 21 Luglio 2017

Come sappiamo ed abbiamo approfondito nella sezione sport, esiste l’arrampicata per disabili, ma se volessimo provare questo sport non su pareti artificiali ma su un a vera montagna?

La possibilità c’è e si trova in Val di Fiemme, nel Trentino, nella parete di roccia di Sottosassa, nella valle alle sponde del torrente Travignolo, dove l’Associazione Sportabili offre la possibilità di poter salire su una parete verticale.

Il tutto si svolge seguendo chiaramente le manovre atte a garantirne la massima sicurezza anche grazie ai volontari Istruttori della scuola Alpina della Guardia di Finanza che rendono possibile l’arrampicata alle persone con disabilità dai 6 anni in su; ma quali sono le disabilità che possono affrontare questo tipo di sfida?

Le persone con disabilità motorie sono le più difficili a cui far approcciare un arrampicata su parete all’aperto, anche se l’associazione Sportabili ha tentato un approccio con ragazzi paraplegici in palestre indoor che ha portato risultati significativi; l’arrampicata outdoor è invece perfetta per non vedenti e disabili mentali.

Grazie alle guide alpine esiste anche la possibilità di affrontare sentieri e percorsi nella Valle, dove la fatica si fa ma si fa volentieri, perchè la soddisfazione è grande.

Il costo è di 20€ e comprende non solo l’arrampicata ma anche la lezione che spiega passo passo come affrontare la salita e la successiva discesa, tra prese, agganci, posizioni e quant’ altro; un esperienza in totale sicurezza che avvicina al mondo della montagna.

Per i disabili visivi esiste inoltre un programma dedicato che prevede tre uscite in varie sia in palestre di roccia distribuite in Val di Fiemme, sia in ambienti indoor; il corso prevede una parte teorica riguardante la sicurezza ed una parte pratica.

Insomma la possibilità di trascorrere un fine settimana completamente dedicato al freeclimbing avvicinando i disabili visivi allo sport, dove i più interessati possono valutare anche un approccio graduale all’arrampicata su ghiaccio; per conoscere i dettagli dell’iniziativa vi invitiamo a consultare il sito Sportabili o ad inviare una mail a info@sportabili.org

 

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *