Accessibilità, 165 aziende mettono in mostra le novità a Reatech Italia

Pubblicato da: DisabiliNews Redazione Categoria: Fiere Data di pubblicazione: 31 Maggio 2012

Milano – Un mondo senza barriere è possibile. Questo lo slogan di Reatech Italia, la prima fiera nel nostro Paese dedicata alla disabilità in tutte le sue declinazioni, con un’attenzione particolare al tema dell’accessibilità e dell’autonomia. A partire da domani fino a domenica 27 l’appuntamento è nei padiglioni 2 e 4 della Fiera di Rho, alle porte di Milano. Saranno quattro giorni di dibattiti, conferenze e workshop sul tema della disabilità oggi e sulle prospettive future. “Anche se siamo alla prima edizione italiana – spiega Marco Serioli, direttore del settore organizzativo di Fiera Milano – possiamo contrare sull’esperienza di Reatech Brasile che organizziamo da 11 anni tramite la nostra società Cipa. Inoltre Fiera Milano, dal 27 febbraio al primo marzo 2013, porterà Reatech anche a Singapore, per l’edizione asiatica dell’evento”

L’ingresso è gratuito e lo spazio espositivo resterà aperto dalle 9 alle 18.30. Per garantire l’accesso a tutti senza eccezioni, Fiera Milano ha realizzato, insieme all’associazione nazionale subvedenti, un’audioguida scaricabile in formato mp3 e rtf dal sito www.fieramilano.it un’altra guida cartacea chiamata ‘Senza barriere’, anch’essa disponibile sul sito. Il programma dell’evento è ricco di iniziative. Sono attese 165 aziende che esporranno le proprie innovazioni e idee per migliorare l’accessibilità, l’inclusione e l’autonomia delle persone con disabilità più o meno gravi. Nel corso delle giornate si potrà assistere e intervenire a 60 incontri sui differenti temi di interesse, tra cui la scuola, lo sport, gli anziani e la famiglia. In particolare domani dalle 10 alle 12.30 nel padiglione 2 si parlerà di disabilità e comunicazione televisiva e istituzionale, mentre nel 4 ci sarà un incontro sul turismo accessibile. Dalle 13 alle 16 nel padiglione 4 l’Anap introdurrà le problematiche legate all’anzianità e alla stessa ora nel padiglione 2, l’Istituto Sacra Famiglia organizza un dibattito sull’autismo. Uno spazio importante è dedicato allo sport e all’intrattenimento. All’interno della fiera sarà possibile sperimentare 18 discipline paralimpiche, tra cui l’handbike (la bicicletta guidata con le braccia) e la pallacanestro in carrozzina. Inoltre bambini e adulti potranno provare l’ippoterapia e l’onoterapia. Sono previsti spettacoli, concerti, presentazioni di libri e proiezioni di film per tutti. Dalle 10 alle 18 nelle sale del cinema ‘MovieReading’ si potranno sperimentare gli occhiali e le applicazioni per tablet e smartphone che permettono anche ai non udenti e a chi non sente bene di leggere i sottotitoli dei film.

Reatech Italia è sostenuta da Regione Lombardia, Provincia e Comune di Milano. Inoltre ha il patrocinio di Atm, Fand, la federazione tra le associazioni nazionali dei disabili, della Fish, la federazione italiana per il superamento dell’handicap, che ha organizzato per venerdì 25 un incontro intitolato ‘Scuola e inclusione: a che punto siamo? Il diritto allo studio di tutti i bambini e ragazzi con disabilità, oltre la crisi’. Partecipano all’evento anche la fondazione Don Carlo Gnocchi, che si occupa di bambini e ragazzi con handicap e in particolare di persone affette da sclerosi multipla, Parkinson e Alzheimer e altre patologie invalidanti, l’Istituto neurologico Carlo Besta, l’istituto Eugenio Medea – associazione La Nostra Famiglia, che si occupa di riabilitazione e ricerca in età evolutiva, la società italiana Disability Manager, il Consumer’s Forum e L’Anmil, l’associazione nazionale tra lavoratori mutilati e invalidi sul lavoro. Quest’ultima ha organizzato due seminari: il primo, intitolato ‘Ambienti domestici e sicurezza. organizzazione e qualità della vita’ si terrà venerdì dalle 14.30 alle 18. “In casa avvengono ogni anno circa 3 milioni di infortuni – spiega Franco Bettoni, presidente dell’Associazione nazionale mutilati e invalidi del lavoro (Anmil) – di cui oltre 5mila riguardano gli addetti ai servizi domestici”. Il secondo appuntamento, dal titolo ‘Disabilità, inclusione attiva e sicurezza sul lavoro: le tutele di qualità per la qualità della vita’ si svolgerà sabato 26 dalle 9.30 alle 3. Per partecipare ai seminari occorre iscriversi all’indirizzo email: comunicazione@anmil.it. Per il programma completo di tutte le iniziative basta consultare il sito: www.reatech.it

Fonte: (Ludovica Scaletti) INAIL

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *