Torna ABILITANDO: l’evento sulla tecnologia per la disabilità

Pubblicato da: Iacopo Melio Categoria: Eventi Data di pubblicazione: 27 Settembre 2017

ABILITANDO Si terrà per la seconda volta il 6 e il 7 Ottobre, nel complesso monumentale di Santa Croce a Bosco Marengo (in provincia di Alessandria). ABILITANDO sarà un evento organizzato appunto dall’associazione “Abilitando Onlus”, in collaborazione con Cissaca e Rotary (Gavi, Libarna e Alessandria), nel quale si parlerà interamente di tecnologia d’ultima generazione, e di come questa possa agevolare le persone con disabilità nel compiere le azioni della vita quotidiana, permettendogli di superare i limiti fisici.

Nonostante il gran successo della prima edizione, svoltasi nel 2015, che ha visto la partecipazione di più di 2000 persone, con più di sessanta espositori e presenze importanti come Samsung e Google, per la prossima si prevede un afflusso maggiore di persone, raddoppiando addirittura lo spazio arrivando ad occupare circa 2000 mq di spazi espositivi.

Abilitando, Grandi aziende con tante novità

Tra le grandi aziende presenti anche Ricoh e il colosso IBM che porterà con sé i robot Pepper e Nao, capaci di interagire con le persone e l’ambiente circostante, oltre ad un sistema che, tramite un apposito braccialetto, permette la visita del complesso di Pompei anche alle persone cieche. Infine, oltre alle associazioni di volontariato, non mancheranno poi i centri di ricerca e Università per trattare, oltre alla tecnologia, tematiche come la robotica, l’accessibilità all’interno dei musei e lo sport (tra questi, l’Istituto italiano di tecnologia, BTcino e il Consorzio interuniversitario nazionale per l’informatica).

Nessuno scopo di lucro per “Abilitando” che inizia ormai a conquistarsi una rilevanza nazionale: l’unico obiettivo è solamente quello di accendere i riflettori sulle novità tecnologiche in grado di proporre soluzioni alle problematiche della vita di tutti i giorni per chi vive una certa disabilità, rendendogli così la quotidianità il più possibile priva di ostacoli. Con la speranza, ovviamente, che si possa parlare sempre più di questi progetti 2.0 e che magari, un domani, ogni azione difficoltosa potrà essere svolta in piena autonomia.

Per maggiori informazioni in merito servizi offerti al pubblico potete consultare il Link dell’Evento

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *