5 App dedicate alla comunicazione del bambino autistico

Pubblicato da: Serena Castaldi Categoria: Curiosità Data di pubblicazione: 7 Luglio 2017

Come sappiamo l’autismo si caratterizza con la difficoltà nella comprensione dei concetti e sappiamo anche quanto è utile l’utilizzo di carte illustrate con cui esprimere emozioni, desideri ed ogni tipo di necessità, infatti grazie all’utilizzo di codici verbali e immagini i limiti imposti da questa condizione sono superabili.

Proprio peer questo motivo sono nate diverse app che forniscono la possibilità di portare con sè,  grazie allo smartphone o il tablet, le carte con cui associare immagini e concetti.

Abbiamo cercato per voi quelle che ci sembravano più utili, ben sviluppate e semplici da utilizzare e ve le raccontiamo di seguito.

 

AUTISMO ACCOLGO

Uno degli obiettivi dell’app è creare un “raccoglitore” con fonti affidabili in merito alla patologia autistica in tutti gli ambiti, sia cultura generale, che un sostegno alle famiglie, ai professionisti e di conseguenza un aiuto concreto a tutti gli enti che lavorano con l’autismo; con la creazione di un cambiamento di ottica di condivisione di progetti e informazioni.

 

SOCKY

Socky è il rpimo assistente personale per estrapolare le parole ai nostri figli straordinari con autismo e disturbi dello spettro autistico DSA.

Messaggi ad un solo tocco, ricchissimo vocabolario di simboli, comunicazione a distanza come messenger, conversione da testo a voce, facile da usare.

                        

 

IMMAGINARIO

Immagini, parole, frasi, agenda, un app per dare ai genitori, insegnanti ed operatori uno strumento efficace sempre a portata di mano, per la comunicazione visiva verso il bambino o adulto con autismo o con disabilità intellettive. L’app si divide in 4 sezioni: una con cui consultare le categorie semantiche con oltre 1200 simboli, una dove tradurre il testo in simboli, una dove pianifica il tempo e le autonomie ed un ultima dove crea una sorta di archivio di parole ricorrenti.

 

NIKI TALK

Un app dedicata a bambini autistici o con bisogni comunicativi complessi; comunicazione aumentativa alternativa, l’app include la possibilità di creare tabelle, scegliere il colore delle pagine, caricare le proprie immagini e applicare suoni con la sintesi vocale.

 

IO PARLO

Io Parlo è un App di comunicazione creata dai genitori e Autismo Onlus; grazie alla capacità di sintesi vocale della sua libreria e quella dei suoi simboli, è possibile formulare frasi, ascoltarle con la voce sintetizzata e visualizzare i simboli corrispondenti.

E’ possibile anche costruire frasi partendo dalla scelta dei simboli, proposte in modo semplice passo passo.

                   

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *